LOCOROTONDO – Dopo aver portato con orgoglio la torcia olimpica a Londra nel 2012, il tedoforo Vittorio Brandi prosegue sull’onda lunga di quell’indimenticabile esperienza ed organizza una serie di eventi. Di recente ha dato il via alla maratona di Terni, ma le sue attenzioni, adesso, si sono spostate soprattutto sulla diffusione dei valori dello sport.

Prima tappa Locorotondo, il prossimo 7 aprile, quando Brandi parteciperà alla iniziativa “I giovani e lo sport”, promossa dal Coni, dalla Federazione Italiana Pallavolo e dal Comune di Locorotondo e che coinvolgerà le fasce sociali svantaggiate ed i giovani. Questo sarà l’inizio di un progetto itinerante che toccherà altre città.

Alle ore 18,00, in Piazza Moro, ci sarà un corteo guidato proprio dal tedoforo Brandi, che si snoderà per le vie cittadine sino ad arrivare in Villa Mitolo, dove avrà luogo un seminario, cui parteciperanno – tra gli altri – del coach internazionale di volley Vincenzo Di Pinto e di Angelo Giliberto, neo eletto Presidente Coni Puglia.

Ma l’aspetto più interessante sarà che, in quella occasione, sarà presentata la 1^ borsa di studio dello sport del Comune di Locorotondo e che sarà destinata ad un giovane che non ha la possibilità di permettersi di fare una attività sportiva.