Il tedoforo brindisino Vittorio Brandi porta le Olimpiadi e i valori dello sport alla storica maratona di San Valentino a Terni

TERNI – Domenica 19 febbraio 2017 a Terni si svolgerà la storica “Maratona di San Valentino”. Un evento seguito con molta partecipazione anche fuori dai confini umbri e che porta in città migliaia di appassionati e turisti che vanno a visitare, tra le tante meraviglie,  la Basilica del Santo dell’Amore e la cascata delle Marmore.

Partecipando alla Maratona si prenderà parte al “Charity Program” a favore delle popolazioni colpite dal terremoto nel centro Italia. Quest’anno ci sarà la partecipazione dell’unico Tedoforo pugliese, Vittorio Brandi, trade union dei territori nello sport, che dal 2012, anno della sua partecipazione alle Olimpiadi di Londra, porta la sua esperienza personale in giro per l’Italia con l’intento di dare voce, attraverso il messaggio delle Olimpiadi, ai valori dello Sport e della formazione sportiva all’interno dei contesti sociali giovanili creando spesso sinergie tra i vari luoghi in cui porta la sua testimonianza. Molti Comuni e Associazioni sportive italiane stanno accogliendo il particolarissimo Progetto-Evento della Management Patrizia Giannotte su “Etica Sportiva come veicolo di cambiamento sociale nei giovani” che vede protagonista Vittorio Brandi che si muove con Staff d’eccezione tra cui la pittrice Kaianik Adagian e una “sorpresa finale differente” che viene accolta da tutti con grande entusiasmo . Vittorio Brandi sarà presente a Terni in divisa ufficiale da Tedoforo in uno Stand a lui dedicato e porterà con sé la Fiaccola Olimpica di Londra 2012 , il suo libro “Il pallone che rotolò fino alle Olimpiadi” e alcuni dipinti della pittrice Adagian.